Acqua:


Il Parlamento europeo ha fatto propria la proposta dei movimenti per l’acqua

Clicca Qui per ricevere Rosso di Sera per e-mail


Ogni mese riceverai Rosso di Sera per posta elettronica, niente carta, niente inchiostro.... Se vuoi inviare le tue riflessioni, suggerimenti, o quanto ritieni utile, a Rifondazione di Santa Fiora,usa questo stesso indirizzo info@rifondazionesantafiora.it

Comune di Santa Fiora

Controlacrisi

Direzione Nazionale

FACEBOOK SI TOSCANA A SINISTRA

Il coro dei Minatori di Santa Fiora Sito ufficiale

Italia - Cuba

Museo delle Miniere


Santa Fiora: la Piazza e la Peschiera online

Rassegna Stampa

Rifondazione su Facebook

STOP TTIP


"Campagna Stop TTIP"

Il Manifesto

Tu sei qui

MOZIONE TELERISCALDAMENTO

Santa Fiora 03.03.2016
Al Sindaco F. Balocchi
p.c.Al Segretario Generale
Comune di Santa Fiora

comune.santafiora@postacert.toscana.it

Al Sig. Prefetto
Grosseto
protocollo.prefgr@pec.interno.it

Oggetto: Presentazione mozione consiliare.

I sottoscritti consiglieri comunali di Santa Fiora (GR) Giacomo Albertini, Riccardo Ciaffarafà e Paolo Vichi, ai sensi del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, presentano la mozione, in calce riprodotta, affinché sia posta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.
Distinti saluti.

Giacomo Albertini Riccardo Ciaffarafà Paolo Vichi

Al Consiglio Comunale di Santa Fiora

Visti i nuovi contratti definiti sulla base del Regolamento approvato con la Deliberazione del Consiglio Comunale di Santa Fiora n. 19 del 30 giugno 2015.
Considerato che i risparmi indicati nelle lettere di accompagnamento saranno tali solo se l’Agenzia delle Entrate riconoscerà pienamente ammissibile l’agevolazione (sotto forma di credito d’imposta da rimborsare agli utenti) concessa dallo Stato a favore di chi impiega l’energia geotermica per il riscaldamento delle proprie abitazioni.
Valutato che nel caso in cui ciò non avvenisse, i contratti subiranno un aumento consistente senza alcuna possibile rivalsa nei confronti di Amiata Energia.
Accertato che il Decreto Legislativo n. 102 del 4 luglio 2014, che ha l’obiettivo di contenere i consumi energetici anche attraverso la responsabilizzazione degli utenti, all’art. 9 impone alle aziende che distribuiscono calore con reti di teleriscaldamento, di fornire entro il 31/12/2016, “contatori individuali che riflettano con precisione il consumo effettivo e forniscano informazioni sul tempo effettivo di utilizzo dell'energia”, pena una sanzione pecuniaria da 500 a 2500 euro e che pertanto appare del tutto superata, considerando che tale norma, la possibilità di stipulare contratti a forfait che, per loro natura, non favoriscono il contenimento dei consumi.
Atteso che attualmente tutte le utenze in essere sono dotate di contatore.

Impegna la Giunta di Santa Fiora, affinché provveda con atti specifici:
1) Ad annullare la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 30 giugno 2015 con la quale è stato approvato il nuovo Regolamento di Fornitura del calore e di elaborare un nuovo Regolamento più aderente agli interessi dei cittadini utenti.
2) Ad abolire, nell’ottica di ridurre le spese sostenute da Amiata Energia e trasferire sugli utenti, il pagamento dell’energia fornita da ENEL all’impianto di teleriscaldamento.
3) A impegnarsi per favorire la costituzione di un azionariato diffuso che consenta agli utenti interessati di nominare un proprio rappresentante all’interno del Consiglio di Amministrazione della Società Amiata Energia.